Promo flash eccezionale ! -7% di sconto per ordini superiori a 250€ - Usa codice: NATALE7 | -10% di sconto per ordini superiori a 400€ - Usa codice: NATALE10

IT/IT
IT/IT

Raccoglitore acqua piovana

L'acqua piovana è preziosa e sempre più rara. Per questo motivo, utilizzare un raccoglitore d'acqua piovana in giardino è un gesto ecologico importante. Grazie alla raccolta dell'acqua piovana, è possibile ridurre il consumo di acqua utilizzandola per l'irrigazione e per i lavori in terrazza, per esempio destinata a una serra da giardino. Per informazione, in media si usano 150 litri d'acqua al giorno. Di conseguenza, il 44% del nostro consumo potrebbe provenire dall'acqua piovana. Investire in un raccoglitore acqua piovana pluviale è quindi un sistema vantaggioso. Sulla nostra pagina web ti proponiamo diversi modelli di raccoglitori acqua piovana grondaia al miglior prezzo. Inoltre, la consegna è gratuita. Leggi i nostri consigli su come scegliere il tipo giusto di raccoglitore acqua piovana.

Saperne di più sul Raccoglitore acqua piovana

3 Prodotti

3 Prodotti

Il pratico raccoglitore dell’acqua piovana è ideale per risparmiare, irrigare l'orto e preservare l'ambiente. Di fatto, permette di immagazzinare l'acqua piovana e di utilizzarla per innaffiare le piante o per pulire l'auto. Ciò grazie anche all’uso dei nostri tubi da giardino e prolunghe. Come se non bastasse, il funzionamento di un vantaggioso raccoglitore acqua pluviale è molto semplice. Infatti, il serbatoio viene alimentato con acqua piovana attraverso un tubo che lo collega alle grondaie.

Per di più, nel nostro catalogo troverai modelli di raccoglitori acqua piovana con diverse capacità di stoccaggio. Stiamo parlando per esempio di 300L, 650L o 1000L. Tra l’altro, i raccoglitori acqua piovana grondaia sono disponibili in colore antracite o beige. Oltre a ciò, noi di Alice's Garden ti offriamo una selezione di funzionali raccoglitori acqua piovana di qualità al miglior prezzo. Infine, ricorda che la consegna è rapida e gratuita e che il prodotto ha due anni di garanzia.

COME FUNZIONA UN RACCOGLITORE ACQUA PIOVANA

Quando piove, la pioggia cade sul tetto e poi scivola nella grondaia, che è collegata al serbatoio di un raccoglitore acqua pluviale. In seguito, l'acqua piovana viene filtrata prima di raggiungere il collettore per evitare che foglie, insetti e detriti cadano nel serbatoio. Poi, a seconda della disposizione del giardino, si può scegliere un serbatoio fuori terra o interrato. Di fatto, quando il raccoglitore acqua piovana è fuori terra, si utilizza un rubinetto per distribuire l'acqua piovana.

Invece, se il raccoglitore acqua piovana è interrato, quando si apre un rubinetto si attiva una pompa. In questo modo, l'acqua piovana è poi portata al rubinetto. Oltre a ciò, il kit di collegamento alle grondaie è incluso nell'acquisto del raccoglitore acqua piovana. Tra l’altro, sarà vantaggioso usarlo per innaffiare le piante cresciute nelle tue fioriere e orti. Infine, durante una pioggia, un raccoglitore acqua piovana può contenere l'80-90% dell'acqua che cade dalla grondaia.

CAPACITÀ DI STOCCAGGIO DEL RACCOGLITORE ACQUA PIOVANA

Per scegliere il numero di litri del tuo raccoglitore dell'acqua pluviale, dovrai prendere in considerazione il clima della tua zona. Infatti, se è secco, è meglio optare per un serbatoio grande, che sarà riempito meno spesso, di conseguenza godrai di una una grande riserva per i mesi di siccità. Al contrario, se vivi in una regione umida, un piccolo raccoglitore acqua piovana sarà sufficiente perché si riempirà regolarmente.

Oltre a ciò, un altro fattore da tenere in considerazione è la superficie del tetto. Di fatto, se è ampia, anche la quantità d'acqua raccolta sarà notevole. Per questo motivo, ogni anno sono messi da parte in media 600 litri di acqua piovana per m². Inoltre, bisogna considerare il consumo desiderato in litri, ciò per scegliere il raccoglitore acqua pluviale con la giusta capacità di stoccaggio.

Tra l’altro, è opportuno anche chiedersi come si utilizzerà l'acqua, se si userà per innaffiare le piante della serra o dell'orto, oppure per riempire una piscina o lavare l'auto. In aggiunta, per un'irrigazione piccola (meno di 50m²) si dovrebbero utilizzare da 150 a 500 litri d'acqua all'anno, mentre per un'irrigazione più grande (più di 50m²) si dovrebbero utilizzare da 500 a 1500 litri.

A titolo informativo, per innaffiare un giardino occorrono circa 15 litri/m², mentre per lavare un'automobile occorrono circa 200 litri d'acqua. A questo punto, sembra proprio necessario munirsi di un raccoglitore acqua piovana, risparmio ecologico garantito.

IL MATERIALE

- Plastica: esistono prodotti in plastica morbida. Questo tipo di raccoglitori acqua piovana hanno spesso una capacità ridotta, ma sono economici e facili da pulire.

- Polietilene: i serbatoi in polietilene sono più economici e molto resistenti, ma rendono l'acqua più acida. I serbatoi in polietilene e plastica sono disponibili in diversi colori: beige, antracite, terracotta, verde, grigio.

- Calcestruzzo: è utilizzato principalmente per i serbatoi interrati. Quelli in calcestruzzo sono più costosi e più complicati da installare, ma sono durevoli e offrono grandi volumi di capacità di stoccaggio, fino a 10.000 litri d'acqua.

INSTALLAZIONE DI UN RACCOGLITORE ACQUA PIOVANA

FUORI TERRA

L'installazione di un sistema di raccoglitore acqua pluviale fuori terra è più semplice di quella di un serbatoio interrato perché richiede meno lavoro. Inoltre, è più facile da rimuovere e pulire. In più, i prodotti fuori terra devono essere collocati su una superficie piana e solida. Meglio preferire un prodotto con copertura, in questo modo è possibile chiudere la vasca ed evitare la comparsa di insetti e fanghi. Infine, è consigliabile posizionarlo all'ombra.

INTERRATO

Per l'installazione di un raccoglitore acqua piovana interrato, è utile prevedere uno spazio sufficiente per accedere al serbatoio, alle linee di collegamento e alle loro curve. Tra l’altro, evitare di piantare alberi o depositare l'auto in questo luogo. In più, l'installazione di un serbatoio interrato è più costosa, ma si beneficerà del risparmio idrico.

PREZZO

Il prezzo dipende ovviamente dal tipo di raccoglitore acqua piovana che si sta cercando e dal volume di acqua piovana che può contenere. Infatti, se cerchi un prodotto di buona qualità a un prezzo accessibile, ti consigliamo i raccoglitori di acqua piovana in plastica.

COME INSTALLARE UN RACCOGLITORE ACQUA PIOVANA

L'installazione di un raccoglitore acqua piovana grondaia è più o meno semplice a seconda del tipo di collettore. Prima di iniziare l'installazione del raccoglitore acqua pluviale è necessario verificare che il tetto sia adatto a questo sistema. In più, è bene installare griglie di protezione sulle grondaie per limitare la quantità di vegetazione nel serbatoio.

Poi, bisogna prevedere un sistema di tracimazione in modo che il raccoglitore acqua piovana non trabocchi. In seguito, preferire una vasca con coperchio per preservare l'acqua. Oltre a ciò, il raccoglitore acqua piovana grondaie si può installare contro un muro. Non appena sarà pieno, il raccordo deve essere chiuso o rimosso per evitare che il serbatoio trabocchi. Poi, l'acqua sarà convogliata nel sistema di drenaggio delle acque piovane.

MANUTENZIONE

Una volta all'anno, si consiglia di svuotare e pulire il raccoglitore acqua piovana. Se il serbatoio è dotato di una pompa, è necessario pulire il filtro di aspirazione almeno due volte l'anno. Inoltre, controlla regolarmente le grondaie per pulirle da muschio e foglie. Se il raccoglitore acqua piovana è interrato, la pompa passa alla rete pubblica quando il serbatoio è vuoto. In questo modo il serbatoio potrà essere riempito con acqua di città. Le norme impongono di separare i due sistemi.